Arrivi e partenze: il primo programma Tv della Rai

Arrivi e partenze è stato in assoluto il primo programma Tv della RAI – Radiotelevisione Italiana. La prima puntata della trasmissione andò in onda domenica 3 gennaio 1954 alle 14:30. Considerata la collocazione in palinsesto e l’orario, potremmo dire tra il serio e il faceto che questo format apripista è stato l’antesignano di Domenica In.

Arrivi e partenze: e la Rai fu all’inizio del 1954!

Il programma Arrivi e partenze è stato quindi il “vagito” televisivo della RAI – Radiotelevisione Italiana.

Il format ha anche il merito di aver introdotto fin da subito nelle case degli italiani un giovane conduttore italo-statunitense che poi avrebbe fatto una “discreta carriera” sul piccolo schermo. Il suo nome era Mike Bongiorno.

Quello che poi sarebbe diventato il Mike Nazionale fu scelto da Vittorio Veltroni, direttore generale della Rai e padre del noto politico Walter. Purtroppo il dirigente della tv di Stato verrà a mancare due anni più tardi, nel 1956, all’età di soli 38 anni.

Il ruolo di Bongiorno era quello di intervistare alcuni personaggi italiani e internazionali che partivano o arrivavano da e negli scali aerei italiani. L’altro intervistatore era il giornalista Armando Pizzo.

La durata di ogni puntata era di 15 minuti e il canale nel quale andava in onda era l’allora Programma Nazionale che sarebbe divenuto Rete 1, nel 1976, e poi Rai 1, dall’ottobre 1983.

Oltre a questo il format ha anche segnato il debutto alla regia di Antonello Falqui.

Arrivi e Partenze - primo Programma RAI anno 1954

I commenti sono chiusi.