Tu non sai chi sono io, la docuserie in streaming di Raiplay sulla Z Generation

Tu non sai chi sono io è l’eloquente titolo della docuserie in streaming di Raiplay che si pone l’obiettivo di raccontare i giovani della Generazione Z. Stiamo parlando dei ragazzi nati dopo il 2001, i cosiddetti nativi digitali cresciuti di pari passo con l’avvento dei social network. Le puntate attualmente disponibili sono otto, ma altre quattro puntate verranno aggiunte il 22 febbraio. Riguardo ai crediti di produzione, il programma è prodotto da Fremantle. La regia è cura di Giampaolo Marconato.

I racconti dei giovani di oggi su Tu non sai chi sono io su Raiplay

Il documentario seriale Tu non sai chi sono io è un progetto ideato dall’ex Iena Alessandro Sortino e scritto con Arianna Ciampoli.

Nei vari episodi la “Generazione Z” si svela per la prima volta a genitori, insegnanti, familiari e conoscenti con racconti pieni di sorprese e ricchi di intensità.

Per una benedetta e sacrosanta volta i ragazzi decidono di posare i loro smartphone e si raccontano senza filtri, confessando timori, speranze, sensazioni, emozioni e speranze per il futuro.

“Le 14 puntate di Tu non sai chi sono io sono il ritratto corale di una generazione che ha tanto da raccontare”, dice Elena Capparelli, Direttore di RaiPlay e Digital. “Abbiamo voluto offrire vetrina a storie di giovani che necessitano di essere conosciute e ascoltate dagli adulti, per diventare un bene collettivo”.

Tu non sai chi sono io Rai

I commenti sono chiusi.