Porta a Porta, la nuova edizione 2021 al via: riparte la Terza Camera del Parlamento

Nella seconda serata di martedì 14 settembre ha preso il via su Rai 1 la nuova edizione 2021 di Porta a Porta. Quest’anno il conduttore Bruno Vespa è chiamato a dirigere la ventisettesima edizione del talk show che venne definito da Giulio Andreotti la Terza Camera del Parlamento. La ragione è che ad ogni nuova stagione sulle poltrone del programma prendono posto i principali esponenti politici italiani. Il sogno del presentatore abruzzese è portare in trasmissione il primo ministro Mario Draghi, ma fin dal suo insediamento il Presidente del Consiglio ha scelto di adottare un basso profilo mediatico. D’altronde, e per lui parlano i fatti, l’ex Governatore della Banca Centrale Europea ha sempre prediletto le azioni concrete alle parole.

Al via la nuova stagione 2021/2022 di Porta a Porta

I primi ospiti della nuova stagione di Porta a Porta, che andrà in onda su Rai 1 dal settembre 2021 al giugno 2022, sono stati noti personaggi del mondo dello sport e della politica.

Ad accomodarsi sulle poltrone del salotto di Bruno Vespa sono stati il C.T. della Nazionale Italiana di Calcio, Roberto Mancini, il presidente del Comitato italiano delle Paralimpiadi, Luca Pancalli, le tre nuotatrici dei 100 metri a Tokyo, Ambra Sabatini, Monica Graziana Contrafatto e Martina Caironi e il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Tra i temi caldi di questa stagione ci sarà l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, in programma a gennaio 2022, periodo in cui scadrà il mandato di Sergio Mattarella, e ovviamente l’emergenza sanitaria.

Riguardo al commento della situazione pandemica Bruno Vespa cercherà di dare il microfono sia ai sostenitori della strategia vaccinale, sia ai No Vax, sperando che entrambe le fazioni riescano ad esprimersi con i toni pacati che hanno sempre contraddistinto questo talk show della rete ammiraglia Rai.

Porta a Porta Rai1 nuova stagione 2021 2022

I commenti sono chiusi.