Nuovo Digitale Terrestre DVB T2: Cosa Fare

Nel 2021 inizierà in Italia il passaggio alla nuova tecnologia del Digitale Terrestre DVB T2. Lo switch tecnologico inizierà a Settembre del 2021 in alcune zone d’Italia e si concluderà a Giugno del 2022 con la copertura dell’intera nazione.

Passaggio al Nuovo Digitale Terrestre DVB T2: Cosa Fare per Guardare la Televisione

Nel periodo 2008-2012 in Italia ci fu il passaggio della televisione da Analogica a Digitale; oggi, a distanza di circa 10 anni, gli italiani si trovano di fronte ad un nuovo switch off.

Il cambio di tecnologia obbligherà moltissime famiglie a dover adeguare i propri apparecchi televisivi per continuare a guardare i programmi TV, ma vediamo quali sono gli scenari che potrebbero trovarsi di fronte:

  1. TV acquistato dopo il 1° gennaio 2017 dovrebbe, per legge, essere già predisposto al nuovo digitale terrestre e quindi sarà necessario solamente fare una nuova sintonizzazione.
  2. TV acquistati prima del 2015 sarà necessario acquistare un decoder digitale per trasformare il segnale e poter utilizzare ancora la TV di casa
  3. Televisori acquistati nel 2015-2017 potrebbero essere in grado di visualizzare tutti o una parte dei canali televisivi che trasmetteranno nel nuovo standard.

Come fare ad oggi per sapere se la televisione di casa sarà capace di ricevere i nuovi canali quando le emittenti televisive utilizzeranno la nuova tecnologia per trasmettere?

Per testare la propria televisione sarà sufficiente sintonizzarla sui canali 100 e 200 ed a questo punto si potranno verificare 4 possibili situazioni:

  • Se nei canali compare la scritta “Test HEVC Main10” siamo sicuri che il nostro televisore è abilitato al nuovo digitale terrestre sia ad 8bit che a 10bit
  • I canali 100 e 200 restano neri, quindi il televisore sicuramente non è abilitato a ricevere il segnale in 10bit, se però è un televisore acquistato tra il 2016 e 2018 potrebbe ricevere i canali ad 8bit ma molto probabilmente sarà necessario dotarsi di un decoder
  • Nel caso i canali 100 e 200 siano occupati da altre trasmissioni vale la pena fare una nuova sintonizzazione e vedere se cambia qualcosa
  • Se i canali 100 e 200 non si sintonizzano avremo bisogno di un decoder

Il passaggio alla nuova tecnologia dovrebbe avvenire in maniera graduale da settembre 2021 in tre periodi:

1° Settembre 2021 – 31 Dicembre 2021

  • Friuli Venezia Giulia
  • Emilia Romagna
  • Province di Trento e di Bolzano
  • Valle d’Aosta
  • Piemonte
  • Lombardia
  • Veneto

1° Gennaio 2022 – 31 Marzo 2022

  • Lazio,
  • Campania
  • Sardegna
  • Liguria
  • Toscana
  • Umbria

1° Aprile 2022 – 30 Giugno 2022

  • Puglia
  • Basilicata
  • Abruzzo
  • Molise
  • Marche
  • Sicilia
  • Calabria

TV Digitale Terrestre 2021-2022

I commenti sono chiusi.